Questo sito è graficamente più gradevole se visto con un browser (Internet Explorer, Netscape, Opera ecc) che supporta gli standard web, anche se è accessibile con qualsiasi browser o dispositivo internet.

materiale di studio
logo Indire

Il Piano ISS

 

I seminari intermedi

foto seminari

Per rafforzare il carattere nazionale del Piano sono state realizzate tre iniziative seminariali1 a carattere tematico:
– il seminario sul tema «Le trasformazioni», dedicato all’area disciplinare «chimica» che si è svolto a Cagliari dal 20 al 21 aprile 2007;
– il seminario sul tema «Leggere l’ambiente» dedicato all’area disciplinare «scienze naturali» che si è svolto Bagheria – Palermo dal 4 al 5 maggio 2007;
– il seminario sui temi «Luce, colore e visione» e «Terra e Universo» riferibili all’area disciplinare fisica, che si è svolto a Lamezia Terme dall’11 al 12 maggio 2007.

Obiettivo della partecipazione ai seminari era il confronto su quanto si andava realizzando nei presìdi nelle diverse Regioni e il prosieguo e l’approfondimento della riflessione sulle tematiche avviata nei seminari nazionali. È stata offerta a ciascun docente tutor la possibilità di iscriversi ad un solo seminario, in coerenza con il percorso che stava portando avanti nel presidio o con il gruppo di lavoro frequentato nei seminari iniziali. Tutti i seminari si sono svolti con lo stesso programma, declinato secondo l’area disciplinare ed il particolare contesto organizzativo. In ciascun seminario è stato realizzato un incontro tra rappresentanti del GPN e rappresentanti dei GPR, per l’analisi dell’andamento del Piano, il confronto sui problemi emergenti e la proposta di alcune ipotesi di sviluppo del Piano stesso.
I seminari hanno visto la partecipazione di circa quattrocento persone, in prevalenza tutor provenienti dalle varie Regioni italiane. L’avvio dei lavori è stato affidato ad alcune relazioni introduttive, relative all’area tematica prescelta e agli aspetti metodologici del Piano. Il secondo giorno è stata presentata la sessione poster a cura dei tutor di diversi presìdi; la partecipazione numerosa e la qualità dei lavori illustrati hanno dato una chiara dimostrazione di come i presìdi si fossero attivati in ogni Regione. Si sono inoltre evidenziate le prime risorse territoriali extrascolastiche coinvolte nelle attività dei presìdi2. I tutor hanno poi lavorato in gruppi, guidati da un conduttore e un discussant e formati con il criterio di avere in ciascuno i rappresentanti del massimo numero di Regioni. È stata apprezzata la possibilità di un confronto, specialmente tra tutor a regioni del Nord e del Sud, che non avevano avuto modo di incontrarsi precedentemente nei Seminari di formazione svoltisi in due località diverse, Milano per il Centro-Nord e Napoli per il Sud e le isole. Sono stati affrontati i temi della comunicazione e dell’interazione a distanza tramite la piattaforma Apprendimenti di Base, predisposta dall’INDIRE. Si sono svolti incontri tra i rappresentanti degli Uffici Scolastici regionali, alcuni membri dei Gruppi di Pilotaggio regionali e rappresentanti del Gruppo di pilotaggio Nazionale. Si sono svolti incontri tra rappresentanti degli USR, membri dei GPR di tutte le Regioni e rappresentanti del GPN per confrontare le attività svolte e discutere i problemi incontrati nell’avvio del Piano e le difficoltà da superare, anche finanziarie.


Note

1 I Seminari sono stati realizzati nell’ambito della Misura 1.4N «Sviluppo di centri polifunzionali di servizio per il supporto all’autonomia, la diffusione delle tecnologie, la creazione di reti: progetti Nazionali» del Programma Operativo Nazionale, si sono rivolti ai referenti degli Uffici scolastici regionali, ad una rappresentanza dei GPR – appartenente all’area disciplinare affrontata – e ai tutor già formati.

2 Oltre alla presenza dei due Musei firmatari dell’accordo sono attualmente coinvolti nel Piano circa altri venti tra musei e parchi che nelle singole regioni stanno avviando collaborazioni formali con i GPR.

 

 

 

 

 

Agenzia Scuola © 2009