Questo sito è graficamente più gradevole se visto con un browser (Internet Explorer, Netscape, Opera ecc) che supporta gli standard web, anche se è accessibile con qualsiasi browser o dispositivo internet.

materiale di studio
logo indire

Dalla Terra all’Universo: Le fasi lunari nella scuola secondaria inferiore

Le fasi della luna

Le idee iniziali degli studenti

 

I risultati di ricerca sulla comprensione scientifica del fenomeno delle fasi lunari rivelano che la concezione comune, presente ad ogni livello di età e di istruzione, è che il fenomeno sia causato dall'ombra della Terra sulla Luna. (Novak, 1989; Richuso, 2007)

Studenti con una Luna modello

Studenti con una Luna modello

 

Questa idea è presente anche in molti adulti mostrando come la persistenza di concezioni errate anche a livelli scolari elevati sia conseguenza dell'inefficacia dell'insegnamento tradizionale e sia rafforzata da affermazioni e da immagini riportate su molti manuali e testi divulgativi (Lanciano, 1999).

Non è l'unica concezione errata e persistente che viene segnalata dai risultati di ricerca in didattica dell'astronomia e che si può facilmente ritrovare negli alunni di diversi livelli scolari: ad essa si affiancano concezioni non corrette relativamente a molti fenomeni e idee di base della astronomia, quale ad esempio l'idea che a mezzogiorno abbiamo il Sole "proprio sulla testa" , cosa che in Italia non si verifica mai, o che l'alternarsi delle stagioni dipenda dalla minore o maggiore vicinanza della Terra al Sole.

 

Poiché molte di queste idee sono addirittura insegnate in livelli scolari bassi è da essi che bisogna ripartire per sollecitare un confronto attento con quanto è possibile osservare e sperimentare direttamente per non costruire ostacoli ad apprendimenti successivi e per avviare a metodologie di indagine scientifica corretta e sistematica.

 

Il percorso sulle fasi della luna che presentiamo qui di seguito è stato sviluppato1 nell'ambito di un progetto di ricerca nazionale italiano Fis21 (Balzano et al. 2007a) e fa parte della proposta di percorso longitudinale "Dalla Terra all'Universo" sull'insegnamento dell'astronomia e astrofisica nella scuola di base (Giordano et al., 2007) messa a punto in questo progetto.

 

Nel seguito presentiamo la metodologia adottata (sez.2), i passi principali del percorso progettato e sperimentato in una classe prima della scuola secondaria inferiore (sez.3), le conoscenze astronomiche acquisite dagli studenti durante il percorso (sec.4) e le prospettive future (sec.5).

 

Il percorso è stato proposto anche in una classe quinta della scuola primaria ed a docenti in formazione. La metodologia adottata è stata la stessa ma i livelli di conoscenze astronomiche raggiunti diversi.

 


1 In una classe prima della S.M.S. Via Cipro Ascoli di Milano

 

 


AGENZIA SCUOLA © 2008